Archivi tag: Consorzio Triveneto

XT:Commerce, plugin Payment Gateway Consorzio Triveneto

Michael Rogger (michael dot rogger at gmail dot com), basandosi sul codice sorgente della classe PgConsTriv, ha sviluppato il pluging per i pagamenti con carta di credito tramite il Payment gateway del Consorzio Triveneto sulla piattaforma xt:commerce.

Abbiamo creato un’area apposita per le release che verrano rilasciate su SourceForge.
Scarica il plugin ora.

Di seguito invece un breve Tutorial su come installare il plugin:

===
This plugin is tested with xt commerce 4.0.14.

INSTALL
1)    Edit xt_trivento/classes/PgConsTriv.inc.php to configure the gateway.
Compulsory: merchant data (_PG_ID_Merchant_Test,_PG_Password_Test,_PG_ID_Merchant_Production,_PG_Password_Production) and _PG_URL_base.

2)     Copy folder xt_triveneto to shop/plugins/
Note for debugging: make sure xt_triveneto/classes/debug.txt, xt_triveneto/classes/pgconstriv.txt and xt_triveneto/callback/debug.txt is writeable for webserver, these files are used for logging.

3)     Install the plugin using xt_commerce admin interface

4)     After successful testing you can change the mode from “Test” to “Production” in PgConsTriv.inc.php

 

 

 

Payment Gateway del Consorzio Triveneto (Aggiornamento 1.3)

e-commerce payment gateway

Ho aggiornato la classe PgConsTriv che implementa una serie di metodi utili alla realizzazione di siti e-commerce che necessitano di interfacciarsi al Payment Gateway del Consorzio Triveneto S.p.A.

La gestione multi lingua era un po’ ostica e ho preferito metterci mano risolvendo il problema a monte. Dalla nuova versione (Rel. 1.3) in poi la lingua verrà passata direttamente secondo i codici standard della codifica ISO 639-1.

La piattaforma del Payment Gateway accetta un codice (langid) per impostare la lingua con cui verrà visualizzata la HPP al Cardholder. I codici consentiti (come da Documentazione) sono:

  • ITA = Italiano
  • USA = Inglese
  • FRA = Francese
  • DEU = Tedesco
  • ESP = Spagnolo
  • SLO = Sloveno

Io invece preferisco l’utilizzo dei codici standard secondo la codifica ISO 639-1. A questo punto le due cose cozzavano e quindi ho messo mano alla classe. Ora il parametro dovrà essere passato secondo la codifica standard (it, en, fr, de, es, sl) e non quella del PG qui sopra. La classe (tramite l’array $arLingue – proprietà della classe) converte poi il valore automaticamente quando deve essere passato al PG.

Già che c’ero ho rinominato i file (classe e file di configurazione). Mi sono trovato ad installarlo su Zend Framework e c’erano troppi underscore e meno di troppo! 😉