[OT] Lettera aperta a Fabio Cannavaro

Caro Fabio,
ti ho sempre stimato, sia come giocatore che come uomo.
Ho sempre portato alta la tua bandiera, quella stessa bandiera azzurra sulla quale ho versato lacrime, di gioia e di dolore.
Mi spiace ma questa volta le tue ultime affermazioni mi hanno lasciato senza parole, da te non me le aspettavo.

“Gomorra? Nuoce all’Italia. Abbiamo già tante etichette negative”.
E cosa suggerisci per contrastare “o’ sistema” ? Continuare a tenere la testa sotto la sabbia facendo finta di nulla ?
Io credo che il nostro male provenga proprio dall’essere anestetizzati, da anni ormai. Si continua a vivere come se questa fosse la normalità, come se morire sotto i colpi di un kalashnikov facesse parte di un destino al quale non ci si può opporre.
Quel male si sgretola solo parlandone ogni giorno, piano piano, nel tempo. Le parole cambiano il mondo caro Fabio, molti uomini hanno cambiato la storia con le parole: da Gandhi a Martin Luther King.

“È facile che un problema locale venga generalizzato. Ancora oggi un mio compagno di squadra mi ha detto: Italiano? Mafioso”.
E tu cosa gli hai risposto ? Di non guardare Gomorra, che siamo il belpaese, sole, pizza e mandolino… ?
Purtroppo Gomorra non fa altro che immortalare la cruda realtà. Quella realtà che questo paese si rifiuta di affrontare perchè nasconde una verità che a molti fa comodo e che ci trascina sempre più verso il baratro.
Oggi sono uscite  le intercettazioni dei casalesi. Leggile e apri gli occhi. Sono sconcertanti e angoscianti, persone che cantano mentre sparano centinaia di colpi ammazzando senza pietà. Seminano sangue e terrore e poi vanno a prendere un caffè, come nulla fosse.
Non parlarne non può che rafforzarli. Dobbiamo parlarne ogni giorno Fabio, sempre più. Dobbiamo portare in alto l’attenzione, in Italia e fuori. Gomorra questo sta facendo.

Rinnovo la mia stima nei confronti del giocatore che sei. Purtroppo non riesco a fare altrettanto sull’uomo.
Un pò come avvenne per il grande Diego…

Davide

Un pensiero su “[OT] Lettera aperta a Fabio Cannavaro

  1. Marco

    Stima a cannavaro?
    Bell’uomo che abbandona la nave che
    affonda, la nave che gli ha salvato
    la carriera.
    Queste dichiarazioni non fanno altro
    che confermare l’idea negativa su
    questo personaggio: voltagabbana.

    Gomorra fa male all’Italia?
    Bene, è un piacere saperLa fuori dall’Italia!

I commenti sono chiusi.