Archivio mensile:Agosto 2010

Condivisione connessione 3G via WiFi (Windows XP)

Quest’estate me la sto passando così, a mezzo servizio: con una gamba ingessata causa rottura del tendine di Achille. In montagna, a Villa Minozzo, si sta bene e almeno c’è fresco! Per fortuna son riuscito ad organizzarmi anche con Internet.

Sul mio iPhone ho Wind che a Villa va praticamente in GPRS quando va bene. Però ho scoperto che invece Tim (e poi anche Vodafone) copre Villa col 3G. A questo punto mi sono organizzato in questo modo per poter essere online.

  1. Acquisto di una nuova SIM della Tim (Privato Ricaricabile)
  2. Sottoscrizione offerta Internet 3GB
  3. Reset firmware del modem HUAWEI E220 HSDPA

In questo modo ora mi sto godendo un bel 3G a 7.2 Mb, quasi come avessi l’ADSL di casa sempre disponibile.  Tutto ciò però sul portatile a cui è attaccato il modem.

Dopo qualche giorno la misera velocità dell’iPhone è diventata insopportabile e quindi ho pensato di condividere la connessione 3G di Tim tramite la scheda Wireless del PC portatile. Dopo un po’ di ricerche son riuscito a configurare il tutto e ora ho una sorta di mini rete wireless a disposizione per l’iPhone e anche il Netbook.

Per la condivisione le operazioni sono abbastanza semplici.

In Risorse di Rete cercate la connessione Internet 3G che utilizzate per accedere alla rete. Qui cliccate col tasto destro e poi Proprietà. Entrate nel Tab in alto “Avanzate“:

Nell’area Condivisione connessione Internet spuntate “Consenti ad altri utenti di rete di collegarsi tramite la connessione Internet di questo computer” e selezionate la voce “Connessione rete senza fili” sotto (vedi immagine).

Cliccate su OK per confermare le impostazioni.

Sempre in Risorse di rete, poi,  individuate la Connessione di rete senza fili (Wireless) ed entrate (tasto destro) in Proprietà. Selezionate il Tab in alto “Reti senza fili“, poi nella sezione “Reti preferite” cliccate su “Aggiungi…”.

In questa schermata dovete:

  • Impostare il Nome di rete (SSID)
  • Spuntare la voce Rete computer a computer (ad hoc) come evidenziato nella foto.
  • Inserire (consigliato!) nella sezione sopra la Chiave di rete e Crittografia dati che preferite.

A questo punto OK e chiudete la finestra.

Ora da un altro PC dovreste vedere la rete wireless con SSID che avete impostato. A me funziona tutto correttamente, ogni tanto la connessione 3G ovviamente cade ma basta riavviala e tutto riparte! 😉

Visual Basic “Impossibile trovare oggetto o libreria”

Oggi, controvoglia, ho dovuto rimetter mano ad una vecchissima procedura in Visual Basic, vecchia almeno 5 anni. Quando si riprende in mano un codice scritto 5 anni prima, in un linguaggio ormai abbandonato da altrettanti anni, tutto diventa più difficile!

Trattasi di uno script in Visual Basic che legge i dati da diversi fogli di Excel e li invio ad un web server dove un Web Service SOAP li “raccoglie”. Tale script però gira sul server di un cliente e nel momento in cui l’ho modificato, qui in locale da me, tutto ha smesso di funzionare! In pratica l’errore che ricevevo era questo:

“Impossibile trovare oggetto o libreria”

Dopo una serie di controlli effettuati via Skype (con condivisione della schermata) col cliente ho finalmente capito dove stava l’errore. Sulla mia macchina in locale Excel è stato aggiornato pertanto lo script includeva una nuova libreria (e nuovo percorso!) inesistente sulla macchina server del cliente.

Nei Riferimenti (Strumenti -> Riferimenti) infatti appariva questo:

La location come potete vedere è:
C:\Programmi\Microsoft Office\Office12\EXCEL.EXE

La libreria ad oggetti di Excel sul mio PC in locale è la 12.0, recentemente aggiornata. Quello del server del cliente invece puntava a:

C:\Programmi\Microsoft Office\Office\EXCEL9.OLB

Per correggere l’errore basta cliccare su Browse e selezionare la libreria correttamente installata sulla macchina. Nel mio caso ho preferito reinstallare il vecchio Excel (libreria 9.0 qui sopra) in modo da poter testare il tutto.

Su alcuni Forum ho letto che, nel caso in cui la libreria non esiste, Visual Basic lo segnala con un “MANCA:“. Nel mio caso il problema è stato leggermente più complesso da comprendere perchè VB in automatico scalava sulla nuova libreria. In ogni caso segnalo questo thread sul forum html.it perchè mi è stato di aiuto nella comprensione del problema.